Non solo Web: le startup del Sociale

Pubblicato da Simona Lauri il in Startup

imprese-socialiL’altra faccia delle imprese innovative: i servizi alla comunità e alla persona FEDERICO GUERRINI

È noto che ormai la parola “startup” è una buzzword, un tormentone che va bene per tutto, tanto da essere quasi svuotata di significato. In effetti,  fin dei conti – benché il termine sia spesso applicato a società che creano o distribuiscono prodotti via Internet – “startup” non vuol dire altro che “impresa”. Un’impresa che deve ancora consolidarsi, in fase di avviamento. Negli ultimi tempi, accanto a quello per le startup tecnologiche, si è acceso l’interesse anche per un altro tipo di imprese: quelle del Welfare. 

Ci sono fondi che si sono specializzati nell’investimento in startup a sfondo sociale. “ Le imprese a finalità sociale ed ambientale - ha dichiarato di recente Luciano Balbo, ideatore di Oltre Venture, fondo da dieci milioni di euro - sono in fortissimo sviluppo a livello internazionale: solo in Europa sono presenti circa 2 milioni di imprese sociali (il 10% di tutte le imprese) che offrono oltre 11 milioni di posti di lavoro. Uno sviluppo dell’economia sociale nel nostro Paese potrebbe rappresentare una risposta positiva, spontanea, e dal basso, all’attuale crisi economica, con ricadute positive, oltre che sul PIL, sulla stabilità e coesione sociale”. Ci sono incubatori, come il milanese Make a Cube, che agevolano la crescita di imprese attive nell’assistenza, nella sanità, nell’istruzione. Ci sono concorsi ad hoc. Due esempi: “ Fellowship for longer lives”, un premio del valore di 60mila euro per la migliore startup nel campo della longevità e dell’invecchiamento attivo, e “ Make a Change – Il più bel lavoro del mondo”, che mette in palio per il vincitore 40.000 euro, tra avviamento finanziario e 6 mesi di incubazione professionale e tutorship manageriale presso Make a Cube. Entrambe queste opportunità sono ancora accessibili, nell’edizione 2013-2014, a chi volesse candidarsi, anche se mancano ormai pochi giorni alla scadenza.

Leggi l’intero articolo

Catchstaff‘s insight:

Un’interessante descrizione che spiega la differenza tra le imprese tecnologiche e quelle con finalità sociale .

Sei un #creativo con un’#idea e stai cercando #cofondatori?

Hai un #progetto collegato ad un bando e stai cercando un #team di persone per svilupparla?

Hai bisogno di #consulenti esperti o #freelance per creare il tuo team ad hoc?

Contattaci su www.catchstaff.com

Commenti

commenti

Tags: , ,

Trackback dal tuo sito.

Simona Lauri

Communication e Marketing Manager. Psicologa ha conseguito un Master in Psicologia Clinica Strategica, in formazione come psicoterapeuta presso la Scuola Quadriennale di Terapia Breve Strategica di Arezzo. Si sta perfezionando in Marketing e Comunicazione.

Lascia un commento

Catchstaff
Hai un'idea innovativa e stai cercando un team per realizzarla?
ENTRA IN CATCHSTAFF